anno VIII

 

Associazione   Premio   Festival   Giornale    

ULTIM'ORA

RUSSIAGATE I DOCUMENTI UFFICIALI

Internet flop, i social uccidono, provocano solitudine e depressione dopo la Bolla dei dat.com che ha rovinato milioni di cittadini e le accuse di essere finanziate dall'intelligence

Atlanta - il meccanismo dei social è ingannevole: bambini e ragazzi trovano infiniti vantaggi nell’uso di quelle piattaforme che mettono al centro l’Io della persona, gratificandolo. Dando l’illusione di conoscersi meglio e di poter controllare le diverse sfumature della propria personalità: se l’identità di una persona si costruisce a partire da immagini e da ciò che gli altri pensano di noi, Difficile sganciarsene in tempo, anche quando la situazione sta peggiorando. Bisognerebbe evitarli. Non ce l'ha fatta Amy “Dolly” Everett, l’adolescente che si è uccisa il 3 gennaio,  lsolo nei giorni seguenti il padre Tick ha detto,: “Dolly ha avuto la forza di fuggire da quello che lei pensava fosse il male di questo mondo  purtroppo non saprà mai il dolore e il vuoto immenso che ha lasciato”.Everett parla anche di come “questa settimana sia stata un esempio di come i social media non dovrebbero essere utilizzati, se possiamo aiutare altre vite preziose dallo smarrimento e dalla sofferenza allora l’esistenza di Doll non sarà stata inutile, venite ai funerali per vedere la totale devastazione che avete creato”.Le piattaforme in cui i ragazzi navigano, non sono nate per imparare né per giocare o crescere. Sono luoghi pubblici virtuali messi in piedi per profitto dove il presunto anonimato scatena le sue peggiori potenzialità. Ciononostante sono pieni di bambini. E anche Amy vi si muoveva ben prima dei termini stabiliti dalle stesse condizioni d’uso di quei social, che spesso non fanno quanto sarebbe in loro potere per rendere quelle piattaforme zone sicure, come invece vanno ripetendo. (Ricky Frankly, 12 gennaio 2018)

 

Tv

Festival Tv

Reportage Tv

Il Cartellone

Concerto

Dossier

 

 

 

Allarme Silicon Valley, i chip difettosi permettono di spiarci pc, cellulari e device, crollo in borsa delle azioni Intel e AMD

 

La Fed e i banchieri centrali credono nella riforma di Trump, restano poco convinti i banchieri privati

San Diego - Intel, il più grande produttore al mondo di chip, ha ammesso tre difetti negli aggiornamenti confermando che i difetti potrebbero consentire a chiunque di rubare informazioni sensibili da computer, telefoni e altri dispositivi elettronici.  Intel Corp ha detto che il nuovo patch é difettoso nei computer che utilizzano i suoi processori Broadwell e Haswell più vecchi, richiede  aggiornamenti per riparare le patch buggy di riavvio. In una dichiarazione sul sito Web di Intel, Navin Shenoy, direttore generale del gruppo data center di Intel ha ricevuto proteste sul problema e sta lavorando direttamente con clienti del data center per "discutere" il problema.  Il Wall Street Journal  aveva riferito che Intel chiedeva ai clienti del cloud computing di non installare i patch con inuovi difetti di sicurezza che influiscono quasi tutti i suoi processori perché le patch hanno dei bachi interni. Le azioni Intel erano in calo del mezzo punto percentuale a $ 43,20 in trading after-hours dopo l'annuncio. Le condivisioni Intel hanno perso il 4,5% da quando sono emerse le notizie sui difetti del chip 3 gennaio. Advanced Micro Devices Inc ha detto suoi microprocessori sono difettosi. Le azioni di AMD hanno guadagnato quasi il 20% dai difetti sono stati resi pubblici il 3 gennaio in quanto gli investitori hanno ipotizzato che potesse farlo eliminare la quota di mercato da Intel, che è più esposta a i difetti. (Frank Corkey, 12 gennaio 2018)

Philadelphia - La rivoluzione di Trump ha spiazzato ancora una volta analisti politici ed economisti, rassegnati al Villaggio Globale, interconnesso, fondato su operazioni esclusivamente virtuali.. Le riduzioni delle tasse daranno una spinta alla Federal Reserve verso una nuova leadership, Jerome Powell subentra a Janet Yellen, che nel corso degli anni ha abbassato il tasso di disoccupazione nelle speranze di risanare le finanze delle famiglie dopo la crisi finanziaria del 2007-2009 e la successiva recessione. Con lo stimolo fiscale, alcuni politici dicono che il tasso di disoccupazione potrebbe scendere al di sotto del 3,5% annuo, in quello che prer il capo economista della Banca Mondiale Paul Romer é un "esperimento" importante nel determinare quanto può rimanere bassa la disoccupazione  in un mondo post-crisi, a bassa inflazione. Intanto il presidente della Fed of Cleveland, Loretta Mester sostiene che se  la Riforma Fiscale di Trump oltre a una spinta economica a breve termine continuerà nel tempo sovralimenterà l'economia, se si ferma, o causerà  una risposta della banca centrale, come alcuni analisti hanno avvertito. Alla Fed sono convinti che la nuova legge fornirà benefici a breve termine senza aumentare i rischi. Prevedono che la combinazione di tagli fiscali  aumenterà la crescita fino a mezzo punto percentuale l'anno per i prossimi due anni, con una disoccupazione bassa e  una crescita degli investimenti, Non vedono rischio inflazione né  una rincorsa dei prezzi che possa  sollecitare la Fed ad alzare i tassi di interesse.  "Non sento l'urgenza di fare qualcosa in modo preventivo", dice Loretta Mester  Alcuni economisti del settore privato, in parte a causa dell'impatto del piano fiscale vorrebbero influenzare la Fed. I banchieri centrali, tuttavia, sembrano pronti a restare fermi sui loro piani attuali, fiduciosi che l'inflazione rimarrà tranquilla e che il recente record sui mercati azionari statunitensi è in gran parte risultato di fondamentali economici, non di speculazioni pericolose. (Pacheco Perillo, 8 gennaio 2018)

L'Isis schierato con i DEM contro Trump che lo ha sconfitto in Iraq, il capo della CIA, Pompeo, Steve Bannon e perfino il senatore Sanders liquidano il libro contro Trump, come un assurdo attacco politico

Washington  - Attaccato da tutti i media liberal e dal sistema del flusso mediatico mondiale, adesso Trump é attaccato dall'Isis e dalla signora Katz, la maggiore propagandista dell'Isis nel mondo che nell'era Obama le ha procacciato un giro d'affari miliardario, come consulente di quasi tutte le principali agenzie di intelligence. E' un fatto sintomatico, soprattutto a leggere la stampa iraniana che ha presentato l'Isis come uno stato fantoccio nelle mani di Stati Uniti, Israele, Arabia saudita e Turchia. E a leggere le critiche all'attività infinita dei contractor Usa che non sono riusciti a vincere una guerra contro un esercito mal addestrato e con scarse tecnologie. Solo l'arrivo della Russia in Siria ha dato una svolta alla guerra infinita, svolta decisiva quando ha preso il comando Trump. Isis e Katz con il suo sito SITE hanno fatto un altro miracolo virtuale, pur pubblicando gratuitamente il libro contro Trump, non hanno intaccato le vendite del libro su Amazon. Un fatto difficilmente spiegabile, perché la gente dovrebbe continuare a comprare un libro che si trova gratis su internet ? E intanto anche Wkileaks fa lo stesso. Sul Russiagate aumentano i dubbi sulla società Fusion Gps che ha creato il dossier su Trump e sul server segreto con cui Hillary Clinton avrebbe distrutto tutti i suoi dossier sui contributi russi del caso Uranium. Sulle polemiche sollevate dal libro, la portavoce della Casa Bianca ricorda i successi di Wall Street ottenuti dal presidente.

Anche il senatore Sanders liquida la pratica e dice che intende criticare Trump per le sue politiche e non per sospetti problemi di salute mentale. Steve Bannon intanto ricorda che non ha mai attaccato Donald Trump jr e che l'attuale presidente era l'unico in grado di battere Hillary Clinton. A  "Face the Nation",, il newsmagazine della CBS, il capo della CIA, Mike Pompeo ha rassicurato che il presidente sta bene e non ha mai avuto alcun problema di salute mentale. Pompeo, ha detto anche che le interferenze russe sono di vecchia data e continuano tutt'oggi. e risposto: "Continuo ad essere preoccupato, non solo per i Russi, ma anche per altri. Abbiamo molti nemici che vogliono minare la Democrazia occidentale". Pompeo ha aggiunto che la CIA aveva un'importante funzione come parte della squadra di sicurezza nazionale per mantenere al sicuro le elezioni statunitensi. "Stiamo lavorando,. combattendo i russi o qualsiasi altro paese o gruppo che intende interferire nel nostro sistema", Del resto, Trump ha detto sabato che ha programmato un anno attivo sul fronte della campagna elettorale per conto di candidati repubblicani che corrono nelle elezioni di medio termine, durante le quali si rinnoverà tutta la Camera dei Rappresentanti e un terzo del Senato con l'obiettivo di assicurare la maggioranza ai Repubblicani in tutti e due i rami del Congresso. (Pacheco Perillo, 5 gennaio 2018)

 

Attività

Corso giornalismo

Eventi

Ambiente

    

 

Economia
Economia, Locomotiva Usa, Germania zero disoccupazione

Francoforte - La ripresa nel mondo e in Europa, rispetto alla seconda delle crisi inglobate dal 2001, c'é ed é consistente. L'Italia senza politiche economiche specifiche, con un tessuto di piccole e medie imprese distrutto e con le grandi companies in crisi o emigrate all'estero, risentirà comunque del nuovo clima mondiale. ma attenzione al ripresa ritorna ai dati del 2011, non ancora a quelli del 2001, né tantomeno a quelli del 2006.
In ogni caso, i solidi dati economici dagli Stati Uniti e dalla Germania hanno rafforzato l'ottimismo degli, la crescita globale aumenterà la domanda di beni, tra cui petrolio, ascensore dei guadagni delle imprese.
La crescita negli Stati Uniti è aumentata più del previsto in dicembre, sostenuto da un'impennata nella crescita di nuovi ordini, in un ulteriore segno di un forte impulso economico alla fine del 2017.
Nella zona euro, l'economia ha chiuso il 2017 con i dati migliori dopo quasi sette anni. Financial Information Company IHS Markit ha detto che i suoi indici degli acquisti dei gestori, che inglobano una vasta gamma di attività commerciali, ha segnato punte fino a 58,1 punti in dicembre rispetto al 57.5 del mese precedente. Non si raggiungevano i 50 punti dal febbraio 2011. L'affermazione dei leader cosiddetti populisti ha favorito la crescita invece di fermarla come sostenevano i media e gli analisti mainstream. In Germania, il potere economico europeo, il tasso di disoccupazione ha toccato un minimo storico del 5,5 percento a dicembre, a sostegno di un'ampia ripresa economica.(Pacheco Perillo, 5 gennaio 2018)

Spettacoli
Golden Globe vince "Three Billiboards Outside"

Hollywood - Il canto del Cigno, Dopo Weinstein, é il tramonto della macchina mediatica di consensi e controllo dei consumi e dei bisogni statunitense e mondiale, messa in piedi da papà Kennedy. rigenerata dal Washington Post, da Kerry, produttore di Micheal Moore fino a Clinton Tutte le attrici DEM, il grande establishment delle pentite dopo il successo, erano più nude che in nero. Gran discorso di Oprah Winfrey, nuova speranza DEM per la Casa Bianca,  prima attrice nera a vincere il Cecil B. De Mille Award alla carriera, Vincono "Three Billboards Outside Ebbing, Missouri" per il dramma e "Lady Bird" per la commedia. Gary Oldman miglior attore cinematografico per il suo ruolo di Churchill in "Darkest Hours", Frances McDormand ha portato a casa il premio per il drama attrice per il suo ruolo da protagonista in "Three Billboards Outside". Vince ancora Il regista messicano Guillermo del Toro,  miglior regista per il fantasy "The Shape of Water". Tra le serie televisive vince "Big Little Lies", premio come migliore serie comedy, premio a Nicole Kidman protagonista e anche a Laura Dern e Alexander Skarsgard, (George Mendez 8 gennaio 2018)

Economia
Arabia saudita, Bin Salman arresta altri 11 principi

Il Cairo - Ci sono anche parenti del defunto re Abdullah tra gli 11 principi arrestati sabato dalle autorità saudite per aver protestato davanti al palazzo della famiglia reale a Riad. Sono accusati di corruzione. E' quanto riporta l'attivista politico Mujtahid, uno dei più influenti utenti Twitter in Arabia Saudita, divenuto famoso per la pubblicazione di informazioni riservate sulla monarchia e per questo definito dalla Bbc il "Julian Assange" del Paese del Golfo. Secondo Mujtahid, la cui identità non è mai stata resa nota, tra i principi finiti in manette figurano "figli di re", i quali attualmente si trovano detenuti nel carcere di Al-Ha'ir, in attesa del processo. (Richard Leew, 8 gennaio 2018)

Cinema
Usa Jiumani balza in testa al box office

"Jumanji: Welcome to the Jungle", il sequel del film del 1995 mantiene il primo posto nel box office nordamericano, secondo le stime pubblicate domenica da Exhibitor Relations. Il film di Jake Kasdan, che presenta in particolare Dwayne "The Rock" Johnson, ha incassato $ 36 milioni,nella sua seconda settimana e un totale di 244,4 milioni nonostante le critiche. È davanti a "Insidious: The Last Key", un film horror di Adam Robitel., la quarta puntata della saga di "Insidious" ha fatto  $ 29,3 milioni. "Star Wars: The Last Jedi", che ha riportato "solo" 23.6 milione dollari di entrate questo fine settimana. L'ottavo episodio della saga di Star Wars, attualmente alla quarta settimana , ha comunque un incasso totale di oltre 572 milioni di dollari in Nord America dalla sua uscita. Al quarto posto con 13,8 milioni troviamo "The Greatest Showman", la storia del mago P. T. Barnum interpretato da Hugh Jackman. In tre settimane, il film ha generato 76,9 milioni di entrate. La Top 5 è ​​completata da "Pitch Perfect 3", terzo opus (New York, George Campisano)

Dossier Russiagate : La Fusion Gps lavorava per i Democratici e per Hillary Clinton

Dietro il dossier con le false accuse al presidente Trump, lo studio Podesta di Hillary Clinton, studi legali dei Democratici, l'ex spia inglese Steele e la mafia russa.  L'origine del dossier Trump risale ad un articolo sul Wall Street Journal sui collegamenti repubblicani con i russi dei coniugi Mary Jacoby e Glenn Simpson, prima delle elezioni del 2008. Simpson proprietario di Fusion Gps reticente nell'interrogatorio davanti la Commissione di inchiesta del Congresso. . servizi di Paul Letterman

I Gialli : Assolti in Appello, Amanda e Raffaele

 

Amanda Knox e Raffaele Sollecito sono stati assolti in secondo grado dall’accusa di aver ucciso Meredith Kercher. Dopo quattro anni di indagini, carcere e straordinaria esposizione mediatica, i due tornano liberi. Amanda, ora rincorsa da giornali e tv per interviste e apparizioni: “Amanda Knox torna libera sul suolo americano”, titolava The Independent poche ore prima del suo ritorno a Seattle. Resta insoluto il giallo di Perugia, e l’assassino di Meredith Kercher ancora non ha un nome. servizi di Marco Papandrea, Marta Lamalfa, Angela Marasco, Raffaella Caruso e Carmen Spanò

Pier Paolo Pasolini, delitto politico o a sfondo sessuale riaperta l'inchiesta

L’avvocato Stefano Maccioni, che il primo aprile scorso è riuscito a far riaprire l’inchiesta sulla morte di Pier Paolo Pasolini, insiste “quello che abbiamo richiesto agli investigatori può essere riassunto in due punti : analizzare compiutamente quanto contenuto nelle indagini svolte dal pubblico ministero Vincenzo Calia, in particolare quanto emerso con riferimento al manoscritto “Petrolio” di Pasolini e a “Questo è Cefis” di Giorgio Steimetz;  secondo cui sarebbe venuto a conoscenza dei mandanti dell’omicidio Mattei  di Lucia Iannò

 

Usa Box Office

 
  1 Jumanji: Welcome to the Jungle $ 37.3 milioni
  2  Insidious: The Last Key $ 29.6 milioni
  3 Star Wars: The Last Jedi $ 23.8 milioni
  4 The Greatest Showman $ 13.8 milioni
  5 Pitch Perfect 3 $ 10.3 milioni
  6 Ferdinand $   7.7 milioni
  7 Molly's Game $   6.9 milioni
  8 Darkest Hour $   6.1 milioni
  9 Coco $   5.4 milioni
10 All the Money in the World $   3.6 milioni

Tv

Radiocampus Tv Festival Tv Reportage Tv Il Cartellone

Copyright © 2011 Radiocampus - All Rights Reserved C.F. 000523620805
Registrazione al Tribunale n. 182011 del 10/11/2011 - direttore : Giovanna Votano